25° Anniversario Datacol

Venerdì 4 gennaio 2019 si è tenuto presso l'auditorium Verdi del Centro congressi di Verona Fiere, l’evento dedicato al 25° anniversario della fondazione di Datacol.
560 i partecipanti, tra personale, clienti e fornitori, intervenuti per festeggiare i primi cinque lustri di attività del gruppo Datacol.
La giornata, intensa ed emozionante, piacevolmente scandita da Federica Lodi - giornalista sportiva di Sky- ha preso avvio con l’intervento di Renato Mascotto, Amministratore Unico di Datacol srl, che ha ricordato la nascita dell’azienda avvenuta nel giugno del 1993 insieme alle tappe salienti di un percorso che ha portato Datacol a quintuplicare in 25 anni i propri spazi operativi e a superare a fine 2018 la quota di 100.000.000 € di fatturato. Uno straordinario risultato di crescita reso possibile “da una struttura di vendita efficace, dall’affidabilità del personale e dall’apertura all’estero di diverse divisioni commerciali”, ha sottolineato l’Amministratore, annunciando con l’occasione anche il target di fatturato da qui a cinque anni: 200.000.000 €.
A seguire, l’intervento di Andrea Mascotto, Direttore Generale di Datacol srl, che, ha esordito tratteggiando la nuova fase che Datacol si appresta a vivere, ora che, con i suoi venticinque anni di attività, “l’adolescenza è finita” e Datacol si appresta a traghettare all’età adulta, momento della vita, anche per un’organizzazione, in cui le parole “crescita, responsabilità, futuro acquisiscono un diverso peso specifico”.
Questo l’incipit di un discorso che osa uscire dal puro esercizio di ruolo, affiancando al discorso al Presidente, la lettera al padre, in un intreccio emotivamente pregnante, che “il più anziano e fedele collaboratore” -così si è voluto definire Andrea Mascotto, in virtù dei suoi 42 anni trascorsi accanto al fondatore di Datacol-  ha articolato attraverso una serie di precisi ringraziamenti.  Per la leggerezza delle parole “meglio un otto che un dieci” con cui il padre seppe accogliere e sdoganare anche un otto in condotta preso al liceo; per il gusto appreso per lo sforzo e la sfida, mai disgiunto dalla passione per la vita; per l’audacia e per il dono del desiderio di voler fare l’imprenditore. E, ancora, il grazie per gli studi universitari e per “l’avventura umana affidatagli” con la nomina a Direttore Generale.
Riconoscenza suggellata dalla standing ovation finale che Andrea Mascotto ha proposto ai presenti come manifestazione corale della profonda gratitudine nutrita nei confronti del padre- Presidente.

 
Il company day è proseguito con le premiazioni dei collaboratori storici (“25 anni”), delle professionalità consolidate (“gli Esperti”), dei migliori venditori/manager (“Top Performer” e “Migliore Area”), e, infine, con il Premio Marangon- dedicato al compianto collaboratore-, del più giovane e promettente venditore Datacol.
Il viaggio nei 25 anni di Datacol, ripercorso anche attraverso i ricordi dei protagonisti della sua storia, ha infine ceduto il passo all’attesa convivialità del pranzo con il quale sono proseguiti i festeggiamenti per questo importante compleanno.